Contattaci info@illabirinto.org |

1° GCP, grazie!

1° GCP, grazie!
foto finale 1

 

foto finale 1

Sono trascorsi molti mesi dal giorno della 1° Giornata della Cultura Psicologica organizzata da Il Labirinto l’11 Giugno 2016. Dunque questa lettera è quanto meno tardiva. Diciamo che questa riflessione ha necessitato di una lunga gestazione, una gestazione collettiva di tutti coloro che hanno partecipato. Adesso che ci siamo messi a lavorare alla preparazione della seconda edizione della GCP è un po’ come se avessimo la necessità di affondare le radici nell’esperienza dell’anno scorso per poter protendere i rami più in alto.

La 1° GCP è stata una scommessa e un salto nel buio. Non avevamo alcuna esperienza nell’organizzazione di eventi pubblici e non avevamo neppure degli esempi concreti a cui ispirarci, dato che, dall’idea iniziale, abbiamo trasformato più volte le diverse versioni del programma e dell’allestimento.

Tra coloro che l’hanno realizzata non c’era neppure troppa confidenza e dunque i presupposti sono stati traballanti e incerti.

Ma oltre al timore avevamo anche tanto entusiasmo.

La sfida intrapresa ci ha dato modo di trovare una misura nel lavoro di gruppo e abbiamo scoperto affinità impensate, trascorso serate a preparare gli allestimenti e nottate a preparare il lavoro espositivo. Quell’entusiasmo ci ha unito e allenato nelle sfide future.

Poi, la gente. Chi è venuto ha compreso e partecipato allo spirito dell’iniziativa mettendosi in gioco incuriosito, portando le proprie esperienze, perplessità o domande.

L’obiettivo era quella di portare la psicologia alle persone e le persone ci hanno rinfrancato dello sforzo fatto attestando il successo dell’iniziativa.

Adesso siamo alla seconda edizione e, forti delle sbavature e delle virtù della prima, siamo a lavorare con ancora più lena dell’anno passato con obiettivi più definiti e con le spalle più larghe.

Grazie a tutti quanti si sono prodigati e a tutti coloro che hanno aderito.

Ci vedremo a Settembre con tante novità ad iniziare da una due giorni, anziché uno.

A presto e grazie, grazie infinite!

Serena Franci

About Serena Franci

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*